Contatti Frazione del Comune di Canossa (RE) Dove Siamo

Escursione IL SENTIERO dei MINATORI Edizione 2017 QUI

Festa del Borgo

Di solito l'ultimo sabato di Luglio alla sera, c'è la festa del borgo al "Pala Cerezzola" , la partecipazione è aperta a tutti. La data precisa, regole e menù, vengono di volta in volta riportate su apposita locandina e pubblicata sul sito alla voce " Bacheca" La tessera, la si ottiene e/o la si rinnova in occasione del banchetto o in altro luogo. La tessera è facoltativa e non è condizionante per la partecipazione alla festa.

La commemorazione ufficiale e religiosa di S. M. Maddalena protettrice del borgo, si tiene il 22 Luglio presso l'oratorio del paese.

Presepi

Tutti gli anni, l’associazione “Amici di Cerezzola”, con il patrocinio della Provincia di Reggio Emilia, della Comunità Montana dell’Appennino Reggiano e del Comune di Canossa, vengono allestite lungo la strada del paese varie scene evocative, sfruttando i suggestivi scorci architettonici del borgo, questo per dar vita a un vero e proprio percorso con lo scopo di coinvolgere il visitatore. Visitarlo, non vuol dire vedere un presepe, ma viverlo. Il presepe è illuminato dal crepuscolo fino a tarda notte e resta allestito da Natale fino a circa un paio di settimane dopo l'Epifania.

Il NS Borgo

L'antico borgo di Cerezzola, nel cuore dell’area matildica, a pochi chilometri dai castelli di Canossa e Rossena, è formato da un fitto agglomerato di case rurali addossate ad una massiccia casa a torre che s'innalza a presidio dell'omonima valle, antistante la parete vulcanica di Campotrera.

L'antica torre, che sovrasta tuttora le circostanti case borghigiane, è a pianta quadrata, con tetto a quattro spioventi ornato nel sottogronda da filari di mattoni variamente disposti.

Un vicolo tortuoso si snoda all'interno del borgo, fluendo a lato della massiccia casa fortificata, snodandosi al di sotto di un suggestivo sottopasso, dai paesani chiamato "La volta", sorretto da un architrave ligneo.

Lungo il percorso sono notabili numerose testimonianze della cosiddetta "pietà popolare" costituite da un'icona devozionale in marmo aprano di tipologia settecentesca ed alcuni tabernacoli votivi realizzati all'interno di nicchie murarie e protetti da cancelletti in legno, di probabile origine ottocentesca.

Dal ponte sul Rio Cerezzola, si osserva in tuttala sua imponenza, la parete rocciosa di Campotrera, interamente costituita da lava di tipo basaltico, eruttata milioni d'anni fa sui fondali di un antico mare; è riconoscibile, oltreche per il suo verticalismo, anche per la sua accesa tonalità bruno-rossastra,che s'impone nel paesaggio circostante.

Sul lato destro della strada stataledirettaa Vetto, è visibile l'abside di un vecchio oratorio; l'edificio, che anticamente sorgeva in prossimità del greto del torrente Enza,possiede interesse storico-artistico: al suo interno, infatti, si conservano affreschi absidali d'origine tardo medievale.

Visitare il NS borgo è rivivere il passato, soffermandosi in qualsiasi punto lungo il percorso, vuol dire " Ascoltare il Rumore del Silenzio"

 

Contatore visite gratuito

Le Aziende

Gino Boschi, la più grande azienda agricola della zona e B&B in collaborazione con la moglie Denise.

FARI Arredamenti Ampia mostra con possibilità di qualsiasi arredamento personalizzato e su misura.

Latteria Sociale di Selvapiana Dopo la visita al paese da non mancare l'acquisto del formaggio a pochi Km, direzione Trinità.

Prosciuttificio Poli : Grande sede della Val D'enza per la stagionatura di prosciutti.

Ricci Casa I tre F.lli Ricci muovono i primi passi nel borgo di Cerezzola. Esigenze di ampi spazi, li costringono a trasferirsi nella vicina Ciano D'Enza, dove tutt'ora è fiorente l'attività gestita dall' A.D. Renzo Ricci.

Saccheggiani Autodemoliz. e commercio di qualsiasi tipo di ricambio da demolizione auto.

Sassi Mobili SnC Professionalità e cortesia, il motto della ditta Sassi Mobili.

Viappiani Legno Il più importante SHOWROOM di tutta la Val D'Enza per porte blindate e infissi.